OFFERTE RISERVATE PER I FUTURI SPOSI

futuri sposi

Molte coppie parlano di fare il grande passo; per creare un matrimonio bello ci sono un sacco di cose da tenere in considerazione come: partecipazioni, bomboniere, confetti, noleggio dell’auto, abiti degli sposi, addobbi floreali, ricevimento e tanto, tanto altro. Con tanta pazienza si riuscirà a creare un matrimonio da favola.

 

La cosa più importante dopo l'organizzazione del matrimonio è dove andare a vivere. Bisogna trovare la casa ideale e iniziare ad arredarla secondo il proprio gusto e insieme perchè proprio quella casa diventerà la base per costruire una vera e propria famiglia.

 

Consigli pratici alle giovani coppie che devono arredare la casa:

Per prima cosa bisogna tenere conto di tre cordinate, la prima è il vostro gusto, la seconda il vostro budget e la terza il vostro istinto. Da questi tre punti si può iniziare a cercare il proprio arredamento.


1. Scegliete mobili di qualità e ricordate: “chi meno spende più spende”. Sui mobili è molto vero.
2.  In mancanza di un budget adeguato per arredare tutta la casa con mobili di qualità, allora destinate la maggiore spesa alla cucina componibile. I mobili della cucina sono quelli che utilizzerete maggiormente e la cucina è l’ambiente in cui trascorrerete più tempo.
3. Il soggiorno qui proteste forse risparmiare qualcosa, ma senza eagerare. Se avete un ambiente unico “soggiorno con angolo cottura” allora meglio abbinare sapientemente colori e materiali.
4. Il “fai da te” spesso aiuta a risparmiare ma altrettanto spesso a spendere di più. prima di tutto fate un colloquio “senza impegno” con un arredatore che vi consigli su come arredare la casa e la cucina e sfruttare al meglio gli spazi. Fatevi fare un progetto e un preventivo. Poi decidete.
5. Camera da letto: l’ambiente più importante dopo la cucina. Le camere da letto “moderne” non hanno grandi spazi. Scegliete mobili di qualità e seguite i consigli del vostro arredatore. L’armadio più è grande meglio è.
6. L’arredo bagno: parola d’ordine: funzionalità ed estetica.
7. L’ingresso: curatelo ma senza spendere troppo.
9. La cameretta dei bambini: scegliete mobili e modelli nuovi. Se in futuro arriveranno altri figli, potrete sempre ampliare la cameretta con altri elementi dello stesso modello.
9. Scegliete un mobilificio (o negozio d’arredamento a Bologna) non troppo lontano da voi, (nel raggio di 50 km) per gestire meglio eventuali problemi e risprmiare sulle spese di trasporto.